domenica 30 dicembre 2012

Donna in trappola

Ora o mai più.
Sono viva, stiamo bene, non è successo nulla per cui ci si debba preoccupare.
Semplicemente non riesco più a scrivere su questo blog e i motivi sono diversi.
Principalmente non ne ho il tempo, visto che prima scrivevo o da casa o da lavoro durante la pausa pranzo: se sono a casa, sono da sola col marmocchio ormai in piena fase esplorativa, impensabile mettersi al pc... e se dorme, ho solo millemila cose più urgenti da fare, senza contare che il pc sta in camera sua.
Facendo 6h a lavoro invece che 8, non faccio pausa pranzo per poter uscire il prima possibile e rientrare a casa, dove 9 volte su 10 mi aspetta mio marito che entra a lavoro come io esco.
C'è stato quel breve periodo che tramite il mio pseudo smartphone riuscivo a postare qualcosa, ma quel maledetto coso ha una memoria oscena che mi ha costretto a disinstallare tutto, lo ODIO!
Mi guardo video su YouTube nelle ormai poche occasioni che Chicco mi concede, visto che ormai lo allatto solo la mattina, per il resto  la pacchia delle pause allattamento sono un ricordo lontano...
Dopo questa premessa sembro la classica donna neomamma monotematica nevrastenica e frustrata, e questo è sicuramente uno degli aspetti della mia nuova vita, come negarlo.
Ma la verità è che sono, siamo felici persi!
Incastonati fra queste corse a destra e a manca, fra uno sbadiglio di stanchezza pura, non certo noia, e un "riuscirò almeno a tagliarmi le unghie?", ci sono momenti di gioia assoluta, di serenità mai provata e, a costo di autonausearmi da sola, in cui ci si sente davvero in pace col mondo.
Per il resto, ho voluto la bicicletta e pedalo pedalo pedalo!
Di sicuro mi spiace avervi abbandonate, così, senza spiegazioni, senza quasi salutarvi. Scusatemi.
Ogni tanto riesco a leggere i blog di qualcuna, giusto per sapere come state e che combinate.
Spero stiate tutte bene e che, visto che il mondo non è finito, almeno si raddrizzi per tutti nel prossimo anno...
Vi lascio, non so per quanto, giorni, settimane, mesi, per sempre?
Non faccio più promesse da marinaia, chissà che sia la volta buona che la costanza mi assista... o magari uno smartphone degno di questo nome, perlomeno ;)


Buona vita a tutte!
Giuanna