sabato 17 dicembre 2011

Il mio auto regalo di Natale: la palette MAC

Finalmente è entrata in mio possesso!
Dopo varie peripezie, eccola qui: sono molto molto soddisfatta delle scelte, ma se devo trovare un difetto, devo dire che, eccetto Copperplate (marrone grigio freddo), gli altri non sono tanto pigmentati, almeno non quanto ci si aspetterebbe da ombretti di questo livello... non so, dico un'eresia se gli ultimi 2 Catrice che ho preso gli fanno un baffo?
Nel fare il trucco che vedete in foto, benchè li abbia usati asciutti, devo dirvi che ho caricato quanto più potevo e, nonostante la mia macchina tolga un bel po' di intensità ai colori, vi posso garantire che se avessi usato altri ombretti (Too Faced, Catrice, Sleek, ad es.), avrei ottenuto la stessa intensità con la metà di prelievo prodotto.
Devo ancora capire se magari dipende dalle cialde nuove, ma è la prima cosa che ho notato, sono sincera.
A parte questo dettaglio, come potete vedere, bagnati migliorano molto di intensità.
Ma eccovi le foto, spero vi siano utili!
In alto, da sx vs dx: Shroom e Sushi Flower
In basso, , da sx vs dx: Aquadisiac e Copperplate

 
Da sx vs dx: asciutti e bagnati con fix plus.

Utilizzo asciutto, base Paint Pot Painterly.

Finito!
Bai bai

mercoledì 30 novembre 2011

La palette MAC che ho ordinato...

Incrociando i vostri suggerimenti e i miei gusti, è venuta fuori questa palettina che ho appena ordinato :)


La scelta di Shroom e di Copperplate l'ho potuta fare provandoli, visto che la mia amica Milly li ha nella sua megapalettona MAC: per il primo, la scelta è stata solo una conferma, mentre per il secondo, una vera piacevolissima scoperta, visto che risponde a tutti i miei requisiti (abbastanza scuro e freddo da usare per le ombre, ma non troppo drammatico, molto scrivente e completamente matte), addirittura prestandosi molto bene come tono per le sopracciglia.
Soddisfatta delle mie scelte "neutre", ho voluto affidarmi ai 2 colori che più mi ispiravano e che mi avete suggerito, speriamo bene!
Ovviamente, vi sottoporrò tutti gli swatch del caso, appena arriva...
Ah! Come vedete ho lasciato a casa il Satin taupe, perchè ho trovato il suo dupe Catrice alla Coin, il "400 My first Copperware party" (grazie ancora a  Misato-san).
Con Milly, che possiede l'originale, abbiamo fatto il confronto: è molto simile, ma non uguale, il Catrice risulta un po' più caldo dell'originale, sia nel tono che nei riflessi.
Ho trovato anche il dupe di Club ("410 C'mon Chameleon!"), con cui non ho potuto fare il confronto, ma posso dirvi che è molto bello e, come credo tutti gli ombretti Catrice, molto scrivente.
Se interessa a qualcuna vederli, fatemi sapere nei commenti, sennò di entrambi si trovano milioni di foto in rete...
A presto!

lunedì 21 novembre 2011

Ora o mai più + consiglio MAC

Salve salvino,
il titolo del post rappresenta un pensiero ricorrente nelle menti di una donna incinta, per quanto il "mai più" escluda donne iperattive e dalle capacità fuori dalla media... insomma, NON IO.
E' verosimile che molte delle cose/svaghi/hobby che facciamo ora anche con una certa facilità, prima di "tenere famiglia", subiscano una drastica riduzione, per non parlare di abolizione per lunghi periodi.
Per questo motivo mi ritrovo, ora più che mai stando a casa in gravidanza a rischio, a fare attività spinta da questo motto... ma di cosa stiamo parlando?
  1.  leggere, leggere, leggere... dai romanzi ai libri sulla maternità, ovviamente!
  2. cucinare, cucinare, cucinare... dal bel piatto di minestrone ai muffin, passando per lasagne, piatti di pesce e piatti vegan;
  3. curarmi :
    1. le unghie costantemente, usando finalmente tutti gli smalti comprati quando le unghie mi si sfaldavano, visto che uno dei benefici della gravidanza sono unghie sane e forti;
    2. i capelli, che sempre grazie alla gravidanza hanno subito un cambiamento per me commovente: mi si sporcano moooooolto dopo! Avendoli grassi, li dovevo lavare a giorni alterni, ora rasento la settimana, v'ho detto tutto!
      L'ultimo hennè fatto è stato particolarmente riuscito, appena posso vi posto una foto dove si veda il riflesso (visto che qua c'è un tempo osceno da giorni), ed ho cambiato ricetta, usando quella suggerita da MyMakeupReview in questo video;
    3. la pelle... anche se devo dire che solo ora, finalmente, sto vedendo quei famosi effetti benefici della gravidanza.
      Nel mio caso, avendo sempre avuto una pelle problematica, lo sbalzo ormonale dell'interruzione della pillola prima e della gravidanza subito dopo, non mi ha affatto giovato, anzi! Sino a un paio di settimane fa avevo dei brufoli adolescenziali lungo la mandibola :(
      A quasi 6mesi compiuti di gravidanza, credo si stia normalizzando, ovvero sta tornando come sotto pillola, oltre a sentirmi dire che ho un colorito migliore, più luminoso... secondo me quello dipende più dal non stare 9h al pc che dagli ormoni, mah...
    4. farmi tutti i bagni che voglio! e sia perchè sono una delle cose più rigeneranti durante l'inverno, ma anche perchè ottimi per la gravidanza, specie alla fine, quando si raggiunge la forma balenifera;
  4. buttare, buttare, buttare!
    Cosa? Di tutto: dai vestiti vecchi che non avevo il coraggio di buttare, agli scatoloni di qualsivoglia apparecchio elettrico, solo perchè c'era spazio... ma l'incubo del cosino in arrivo, che occupa spazio in proporzione alla sua piccolezza, ti fa tirar fuori una determinazione insospettabile.
  5. concludere rifiniture in sospeso: lampadari che ti eri detta di prendere solo quando avresti trovato quello che proprio ti piaceva (e sono passati 3 anni in cui avevi pure smesso di cercarlo...), mensole, mobiletti, porte a soffietto per chiudere nicchie/sgabuzzini, poltrone letto per eventuali ospiti, ecc.
  6. oziare, che sia davanti alla TV o meno (sono cintura nera di SOS Tata e Reparto Maternità, dubitavate?), ma sapere che quella nullafacenza sarà presumibilmente l'ultima della tua vita, almeno a livello di testa... non ha prezzo!
E proprio per celebrare questo motto dopo 6mesi di assoluta diligenza cosmetica, ho deciso di farmi un regalino MAC, stuzzicata da quell'occasione di sconto al 40% di qualche tempo fa.
Pensavo di farmi una palettina da 4 ombretti, ma mi ritrovo davanti allo stesso bivio dell'altra volta: come scegliere senza vedere?
E' in occasioni come questa che voi saprete aiutare una povera donna incinta, no?!?
Voi suggerite, che poi io mi documento ;)
Bai

sabato 12 novembre 2011

Giovanna prengia

Giovani donne,
scusate il titolo dialettale (prengia = incinta, gravida), ma lo dedico alla mia conterranea Beauty Tools, visto che è stata tanto entusiasta della mia "annunciaziò".
Da quando sono incinta, cioè oltre 5mesi, le mie abitudini in termini di routine viso e corpo non sono cambiate, in buona parte perchè avendo fatto scelte ecobio già da anni, si sono rivelate perfette per il mio stato, quindi:
  1. detersione corpo e viso con saponette naturali;
  2. idratazione corpo con gel d'aloe e olio di mandorle, entrambi ecobio;
  3. idratazione viso con creme ecobio.
 Gli unici prodotti non ecobio che ancora uso sono il deodorante, ma con l'arrivo del fresco riprenderò con l'allume di rocca o il deo al bicarbonato (usando solo qualche goccia di OE di lavanda) e i pochi trucchi che uso le poche volte che mi trucco :)
Ebbene si, il vero cambiamento è stata la riduzione piuttosto drastica nell'utilizzo del makeup.
Quando esco metto soltanto la Poudre Perfectrice Bio détox organic della Bourjois presa a Madrid o fondo minerale, blush e mascara... stop!
Giusto quando esco la sera mi lancio in trucchi più elaborati, ma francamente capiterà al massimo un paio di volte al mese...
Diciamo che il mio interesse per "questo mondo" è molto ridimensionato, e francamente la gavidanza ha solo messo il turbo ad un processo che le più attente avranno notato essere iniziato già da prima... era ora di uscire da tunnel!
Che non vuol dire non mi piacciano più trucchi e belletti, ma solo che non sento più il desiderio così forte di comprare cosmetici... credo di non comprare trucchi da oltre 3mesi...
Scriverò recensione sui prodotti che comunque uso, anche se prevedo saranno più stringate del solito... purtroppo non posso stare troppo tempo seduta al pc.
Ho decisamente la testa altrove :)
Sono nella fase progettazione cameretta, valutazione trio migliore, lettino Pali o Foppadretti?
Ma al di là delle questioni pratiche, mi sto proprio godendo ogni attimo di questa panza che cresce, dell'aumentare dei suoi movimenti, delle ecografie in cui ci regala un ciao con la manina (giuro, non sono allucinazioni da mamma emozionata!), del vedere il mio corpo che si trasforma... e di piacermi così!
A proposito, di cosa vi piacerebbe che vi parlassi?
Se non ne volete minimamente sentir parlare di gravidanza e figli, tranquille: NON MI OFFENDO!
A presto

martedì 25 ottobre 2011

Dopo 2 mesi di silenzio stampa, mi sembra doveroso darvi qualche spiegazione...

Sono molto incinta :)

So che molte altre nelle mie condizioni non hanno abbsndonato il blog, ma io mi sono ritrovata a gestire le nausee da luglio fino a settembre, dovendo farmi le mie solite 9h a lavoro, per giunta facendo finta di niente... no comment!

Sono stati 2 mesi in cui vivevo letteralmente alla giornata, arrivavo a casa stremata e col solo desiderio di stendermi... capite bene che seguire il blog non rientrava proprio nelle mie priorità :)

Ma per fortuna, superato il famoso primo trimestre (abbondante), le nausee sono sparite ed io sono letteralmente rinata: stiamo benone, mi sto finalmente godendo questo momento come avrei voluto ed ora ho più tempo da dedicarvi... sempre che ci sia sempre qualcuno in ascolto...

Ora scusate, ma qualcuno al piano di sotto sta bussando per dirmi che sto seduta già da troppo tempo :)

Bai bai

mercoledì 24 agosto 2011

2 cose che odio dei nostri tempi...

Attenzione
ennesimo post critico e polemico che potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno.

Ma sapete quando vi tenete dentro un fastidio che cercate di dominare con la razionalità e la diplomazia... ma arriva un momento che lo dovete sfogare, pena la decapitazione del prossimo povero innocente che tocca quel tasto dolente???
Ecco, provo a farlo qui per evitare di rompere amicizie lunghe una vita :)

Ci sono 2 cose che assolutamente hanno consumato la mia tolleranza da parecchi anni a questa parte.

UNO
La "moda" della passione per il vino, perchè quella che critico è una moda.
Tutti sommelier.
Bevitori di Tavernello e Ceppo Rosso incapaci di bere vino se non in mega calicioni che nel 90% dei casi sono estremamente scomodi...  ma scusate, deve ossigenare!
Si ossigenassero il cervello come fanno col vino, eviterebbero di ridursi in condizioni imbarazzanti al terzo bicchiere...
Perchè loro, sino agli anni novanta, si ubriacavano a super alcolici, ora fanno i fighetti col vino... come se uno che alza il gomito col calice di cristallo sia più chic :)
Non vi dico come reagiscono questi individui al mio "A me piace più la birra del vino"
Strabuzzando gli occhi (che per uno alticcio, richiede uno sforzo doppio rispetto ad uno sobrio) mi chiedono "Ma almeno, quelle artigianali?!?"
E io "Veramente no, la cara vecchia e classica birra bionda, non troppo amara, bella fresca..."
Scatta il sorrisetto di compassione, accompagnato dalla classica posa da fighetto con calice di vino che dice "Ah no, io amo il buon vino! L'ho sempre amato, è una passione per me!"
Vorrei registrarli e riproporgli se stessi fra altri 10 o 20 anni, quando tornerà di moda il rosolio e gli "avinazzati" come loro saranno terribilmente OUT...

DUE
La "moda" della fotografia professional-artistica.
Tutti hanno macchine fotografiche professionali.
Tutti hanno fatto almeno un corso di fotografia, o studiato tecniche da autodidatti.
E fin qui, nulla da dire.
E' l'autocompiacimento che scatta nel bombardare chiunque gli stia intorno dei loro millemila scatti, che mi urta.
Un tempo le foto, quelle tradizionali, si facevano per se stessi, per la propria famiglia, per lasciare traccia di un momento, bello o brutto, per il futuro.
Ora il consumo è immediato, il concetto di futuro è più prossimo a "1 giorno dopo" che a mesi o anni che si aveva un tempo.
Il voler pubblicare se stessi, quasi sempre con un effetto patinato da rivista, e voler sempre dare quell'immagine di se.
Far sapere a tutti "quanto sono bravo" e "l'artista che non sapevate fosse in me".
Peccato che spessissimo queste foto si assomiglino tutte, in angolazioni ed effetti, il classico gioco di fuochi e paff! la fabbrica di foto fighette sforna un altro "capolavoro".
Urge una precisazione: il ricercare una qualità migliore nelle foto è assolutamente condivisibile, e sull'utilizzo che si fa del risultato che troppo spesso ho da ridire.
La ciliegina sulla torta è quando qualcuno di questi "professionisti" si lancia in consigli amorevoli nelle rare occasioni in cui ti capita di mostrargli un paio di normalissime foto tue, di quelle che facciamo noi poveri coglioni senza ne arte ne parte! (scusate, ma quando ce vò!)
E vogliamo parlare dell'isolamento in cui spesso si rinchiudono "gli artisti" quando si sta tutti assieme?
Perchè solo i VERI professionisti riescono a tirar su la macchina e farti lo scatto giusto, loro passano buona metà del tempo a  frugare quei mega obbiettivi, perdendosi momenti UMANI unici e il contatto con gli altri...

Ecco, Giovanna non ne può più di queste 2 categorie.
E se qualcuno di voi ci rientra, non ditemelo, ed arrabbiatevi con le decine di vostri predecessori che mi hanno portato a non sopportarvi :P

Un giorno vi spiegherò il perchè di questi sfoghi... ve lo devo!

Avanti, apriamo questo dibattito, sono pronta :)

Giovanna esasperata

giovedì 4 agosto 2011

Ci sono! E per dimostrarvelo...

...apro e chiudo una delle mie piccole polemiche :P Vi mancavano, eh?!?
Riguarda alcuni comportamenti secondo me scorretti di alcune beauty blogger riguardo ai diffusissimi fotoritocchi nelle foto che postano su blog/canali.

PREMESSA IMPORTANTE: io non ho nulla contro i fotoritocchi, li ho sempre visti e non ritengo neanche che debbano essere dichiarati, ognuna è libera di esporre la propria immagine come meglio crede, ci mancherebbe, ed io non mi permetterei mai di giudicare chi si cancella pori/macchie/rughe nel mostrare la foto di un makeup viso, d'altronde lo scopo è quello di vedere la combinazione dei prodotti/colori sul viso.


Le uniche eccezioni a questo utilizzo del fotoritocco le vedo in caso di recensioni di prodotti quali fondotinta o correttori, perchè capite bene che una passata di sfumino, in quel caso, altera completamente la resa fotografica di questo genere di prodotti.
A suo tempo, infatti, mi ero complimentata con Des di Trucchi Svelati proprio perchè, in una sua recensione di prodotti minerali, aveva messo una foto di dettaglio sull'occhio in cui la polverosità del prodotto le evidenziava leggermente le rughette.
Francamente l'ho apprezzato moltissimo, perchè in quella foto mi sono rivista io, con la mia pelle e le mie esperienze reali coi prodotti, ed ho tirato un sospiro di sollievo, perchè a forza di vedere foto ritoccate, pur sapendolo, finivo per abituarmi l'occhio a pelli perfette, eteree, di pesca in cui i prodotti si fondono magicamente trasformando tutte in Biancaneve :P

Oggi sono incappata in un vecchio post di una blogger famosetta, di un suo makeup viso, in cui alcune lettrici commentavano quanto rimanessero estasiate dalla sua splendida pelle e lei rispondeva fosse merito solo del fondotinta, del pennello per l'applicazione e del flash della macchina fotografica....
apro le foto e mi si sbatte in faccia l'ennesimo fotoritocco "CancellaPoriERughePelleDiPesca". Ecco:

IO QUESTO LO TROVO SCORRETTO.

Perchè così facendo si passa dal semplice gestire GIUSTAMENTE la propria immagine come meglio si crede... al MENTIRE.
Avrebbe potuto glissare, se proprio non voleva dichiarare pubblicamente l'uso del fotoritocco.
Invece ha scelto di mentire, attribuendo meriti fantascientifici a prodotti e pennelli.
Quando la vanità prende il sopravvento sull'onestà, non mi piace.

Chiudo la polemica consigliando a tutte quelle beauty blogger che intendano seguire la strada della succitata collega, di assicurarsi, perlomeno, di aver fatto un lavoro grafico di qualità, se proprio vorrete sostenere sia tutto frutto di madre natura e di qualche prodotto miracoloso :)
Sapete dove cascano tutte quante? Caricano le foto ad altissima risoluzione, per cui sull'anteprima piccina del blog non si nota nulla, ma quando vai a cliccare e ti apre l'originale... mi sono trovata spesso a contare i singoli baffetti, vi lascio immaginare quanto fosse difficile percepire le strisciate di sfumino di photoshop nei punti strategici :P

Ok, ora potete aggredirmi, ma rileggetevi la premessa, almeno!

Giovà

martedì 5 luglio 2011

Haul Madrid

E finalmente ce la faccio a farvi vedere quelle 2 cosine che ho preso a Madrid!
Partiamo subito dal fatto che non avevo intenzioni bellicose, visto che i limiti di peso Ryanair erano quasi raggiunti, ma soprattutto perchè non mi serviva proprio un bel niente... almeno credevo, prima delle settimane al mare :)
Come vi accennavo nel precedente post, l'abbronzatura mi ha colta impreparata, neanche il campioncino di fondo Elemental Beauty nella tonalità Honey riusciva a non farmi sembrare un collage umano, quindi mi sono trovata a fare una cosa che MAI avrei pensato di fare in vita mia, specie da quando sono entrata nel tunnel:
avere bisogno di un fondotinta più scuro della mia pelle del viso!
Ebbene si, quello che è sempre stato ai primi posti degli orrori cosmetici, in alcuni casi, è un'esigenza :)
Perchè se malauguratamente andate al mare e prendete sole per più di una settimana, benchè coscienziosamente, ma solo sul corpo perchè sul viso vi ritrovate i simpatici lasciti di sbalzi ormonali che vi fanno sembrare un marines in mimetizzazione, dovrete cercare di "omogeneizzarvi" (no, il minipimer non serve) artificialmente...
Chiariamo subito che avevo il terrore di combinare pasticci, non avendo la minima esperienza di fondi scuri, senza contare che pur volendo provare qualcosa di diverso dal minerale, avrei desiderato rimanere in ambito ecobio...
L'enigma è stato dissolto a El Corte Inglés dove mi sono trovata davanti allo stand Bourjois che, oltre ad avere una promozione 3x2, aveva questa Poudre Perfectrice Bio détox organic certificata ECOCERT! (link sito)




Ovviamente c'erano tanti prodotti interessanti, ma riflettiamoci: quanto avrei usato il 200esimo ombretto in confronto all'utilità e reale utilizzo di un fondontinta? Decido quindi, data anche la mia camaleonticità di colorito di questo periodo, di sfruttare al massimo l'offerta con 3 tonalità dello stesso fondo, visto che una volta testato mi è piaciuta texture e finish, molto luminoso :)
Con € 29,90 mi sono portata a casa 3 fondi da 9g/cad., con 3 varianti di colore che sopperiscono dal mio scuro attuale, ad uno più standard per il resto dell'estate, al chiaro per l'inverno, senza contare che mischiando queste 3 basi, posso ottenere diverse sfumature intermedie :)
Questo fondo promette di rendere uniforme e opaca la pelle per 8H grazie alla polvere di lino e a renderla più pura ad ogni applicazione, grazie alla clorofilla contenuta: ora non so quanto sia vero, lo sto usando da circa 10gg e mi piace, mi dura molto più del minerale e mi piace molto l'effetto opaco, ma luminoso, era esattamente il finish che cercavo e volevo, ma che trovavo solo in prodotti con INCI schifosetti... per ora promosso alla grande!

Poi non ho resistito al profumino di Lush, considerato che qui in Sardegna non ci sono negozi, è un'esperienza di cui no potevo privarmi, anche se alla fine ho ceduto solo a queste 2 ballistiche :)

E per finire, dopo aver verificato sia in città che nelle profumerie cheil prezzo migliore dei profumi che volevo era su Ryanair, al rientro a Cagliari ho portato a casa Very Irresistible di Givenchy per me, in questa confezione doppia con 50ml di eau de toilette e una mini taglia da 15ml praticissima, a 43€... e CK ONE Summer per mio marito, 30€ 100ml di eau de toilette :)
Non ho resistito al Breo rosa a soli 12€, mi serviva proprio un orologio "da battaglia"...

FINITO!!!
Sono stata brava?

A disposizione per qualsiasi domanda :)

Giò

venerdì 1 luglio 2011

Update prodotti estate

 Lo so che avevo promesso l'haul, ma domattina devo fare le foto + post relativo, ora vi aggiorno sugli esiti della mia preparazione al sole.
Sono stata al  MIO mare dall'8 al 23 giugno: ho preso sole coscienzioso, quindi protezione a filtri fisici quando stavo poco tempo, e invece, protezione a filtri chimici stabili molto alta quando capitava di starci sotto nella fascia oraria sconsigliata (mai a lungo, comunque)...
Questo per quanto riguarda il corpo, perchè sul viso questo è stato il primo anno di cappello a falda larga ALL DAY LONG, come se non bastasse la protezione 50+ che mettevo tutti i giorni :)
Ovviamente un minimo di abbronzatura c'è anche sul viso, per via del sole preso durante i bagni, ma il risultato di questa vacanza è che ho un'abbronzatura piuttosto intensa per i miei standard su tutto il corpo (e qui c'è decisamente lo zampino degli integratori che ho preso) e il viso sicuramente più chiaro... ma finalmente il mio odiato melasma è a cuccia :)
Per la discromia viso-corpo... scoprirete come l'ho gestita nel prossimo post :)
Giudizio sintetico sui prodotti usati:
  •  integratori solari (Bionike e Phyto Bronz): credo siano stati la causa principale dell'intensità della mia abbronzatura :) Perchè questo sole l'ho preso tante altre volte, sempre coscienziosamente, ma mai prima d'ora ho visto questa intensità e, sembrerebbe, durata del colore. Speriamo abbiano fatto la loro parte anche lato protezione dai radicali liberi per la componente di antiossidanti, che è la cosa principale per cui li ho presi... ma che non posso misurare visivamente e nell'immediato come i risultati sull'intensità :) approvatissimi e credo non ne farò più a meno per le prossime estati...
  • Fitocose latte solare media protezione: ottima consistenza ed efficace per poche ore (io l'ho usato max 2h in orari tranquilli), odore leggero, anche se non particolarmente piacevole, ma neanche fastidioso (sa vagamente di geranio, immagino al fine di allontanare eventuali insetti): l'unica cosa che ho notato, è che macchia i vestiti, anche se non in modo permanente, che per me non è stato un problema, ma è giusto saperlo che su vestiti chiari lasciano un alone giallo (io applico il solare a casa quando metto il costume prima di di uscire, non in spiaggia, quindi mi vesto dopo) che va via con un normale lavaggio;
  • Fitocose bagno crema al Monoi (non in foto, perchè finito e buttato): Profumo celestiale a parte, è davvero idratante, benchè non abbia mai rinunciato al doposole o all'aloe dopo la doccia con questo prodotto, penso che in altri contesti meno "assetati" possa concedere il lusso di non mettere nulla dopo :)
  • Fitocose latte doposole alla menta e camomilla: piacevole, idratante e lenitivo, ma speravo in quell'effetto freddo di alcuni prodotti col mentolo, che invece non c'è... lato olfattivo, diciamo che il mix tra menta e camomilla è portabile, ma non esaltante :) Ma il suo lavoro lo fa, quindi non mi sento di bocciarlo...
  • Fitocose crema viso oil free media protezione: di questa crema ho già scritto l'anno scorso cosa ne pensassi, e il fatto di averla ricomprata parla da se :) Unica nota negativa: hanno cambiato profumazione! Ora ha lo stesso odore geranioso degli altri solari, mentre l'anno scorso era più golosa, che non ne preclude l'utilizzo anche tutti i giorni come base... ma se andava bene prima, perchè cambiarlo?!? Mah...
  • Jalus C: usato mattina e sera con dedizione rara per me :) Giudizio? non lo so, o forse lo so, ma sapendo quanto vi piace, ho paura di ferire i vostri sentimenti :D Scherzo, non posso dirne male, sono felice abbia fatto la sua parte lato protezione, chissà, magari il melasma a cuccia è anche merito suo, ma intendiamoci: la mia pelle è PARO PARO a com'era prima di usarlo. Ciò nonostante continuerò ad applicarlo, questo è certo, ma non ho più molte aspettative :(
  • Eucerin sun fluid opacizzante viso 50+: efficace, odore piacevole... ma col cavolo che è opacizzante! Non è sicuramente oleoso ne appiccicoso come tanti solari, ma secondo me è più giusto dire che sia oil free (ma a me lucida più della crema oil free fitocose), chiamarlo opacizzante è francamente fuorviante. Ho pensato che questo valga solo per quelle pelli a tendenza secca, su cui un prodotto di questo tipo finisce per rislutare opacizzante, ma dietro riportano "Texture non grassa per pelli normali e miste", quindi chi ha la pelle mista come la mia sappia che come base sotto fondo o cipria va bene, ma da sola... non è affatto opacizzante;
  • Avene latte protezione molto alta 50+: non mi ha deluso, ottimo in tutto, lo consiglio come solare a filtri chimici, non saprei che altro aggiungere :)
  • Bjobj Aloegel: questo l'ho preso poco prima di partire, e finalmente un prodotto degno dell'altro mio gel preferito :) Molto comodo il dispenser e poi non ha il solito odore di aloe, benchè non abbia profumazione, ma un odore più piacevole, penso dato dagli estratti di piante contenuti DOPO l'aloe :) 
  • olio Solare al Monoi Tiarè di Tea Natura: usato spesso al mare sui capelli, applicandolo dopo il primo bagno (per evitare di metterlo sui capelli asciutti) e come doposole assieme al gel d'aloe dopo la doccia. Ottimo lato prestazioni, il profumo celestiale in realtà non è tanto persistente, e tutto sommato ho preferito così perchè non mi va di lasciare la scia :) unico neo: la confezione in vetro senza alcun tipo di dosatore è davvero poco pratica al mare, ma anche a casa ne ho versato la metà in terra :(
  • last, but not least, il mio adorato cappello da spiaggia (l'ho preso da Promod a 20€ ) Oltre a proteggervi da sole in modo perfetto senza, volendo, mettervi nulla sulla pelle, volete mettere il fascino che aggiunge?!? già solo a guardarlo, ti senti in vacanza...
L a mia estate ovviamente non è finita, ma spero che questi aggiornamenti possano esservi utili...

martedì 28 giugno 2011

I'm back! :)

Tonnata sono!
In realtà già da domenica pomeriggio, ma dovendo rientrare a lavoro ieri mattina, non ho avuto proprio il tempo di nulla prima di oggi, in cui sono riuscita a sbirciare i quasi 300 post di tutte le mie iscrizioni ai blog :)
Sono felicissima, riposatissima e carichissima!
Sono state vacanze meravigliose, tanto mare come piace a me e tempo assieme a mio marito che, avendo spesso orari di lavoro opposti al mio, vedo sempre troppo poco.
Talmente efficaci da farmi venire voglia di tornare alla quotidianità, con un entusiasmo che spero duri almeno sino alla prossima vacanza!
Il weekend a Madrid è stato bello, ma permettetemi di darvi 2 consigli al volo:

  1. evitate di andarci in estate (da giugno a settembre), ha un caldo proibitivo e non essendo sul mare non gode neanche di un minimo di ventilazione, e ve lo dice una abituata a temperature pressoché africane!
    A meno che non abbiate una disfunzione che vi faccia percepire -10° o ci stiate settimane in modo da poter uscire solo di notte, lasciate stare, davvero... ho capito perchè il ventaglio sia l'accessorio indispensabile di qualsiasi donna madrilena e vadano in giro tutte in shorts + top minimali + sandali alla schiava;
  2. per la rubrica "non si finisce mai di imparare", Giovanna ha scoperto il vero motivo per cui pranzino, cenino e facciano tutto TARDI: hanno il nostro stesso fuso orario pur essendo più a ovest di Londra, che ha un'ora in meno!Col tramonto civile oltre le 22, ovvio che tutti i ritmi giornalieri si spostino in avanti, soprattutto in estate col caldo :)
     Quindi la "movida" ha anche una sua spiegazione scientifica, oltre che essere espressione dello spirito godereccio spagnolo, no? Io mi ci sono adattata subito, per la cronaca :D
Ho fatto un paio di acquisti cosmetici di cui vi parlerò a breve, molto oculati nonostante le tentazioni siano state infinite, ma che conscientious beauty addicted sarei, sennò?
Quello che posso anticiparviè che i prezzi nei duty free dell'aeroporto di Madrid sono come le nostre profumerie: l'unico vantaggio potrebbe essere prendere marche non reperibili in Italia, ma questo vale per i profumi, per quanto riguarda il makeup, niente di nuovo sotto il "sol" :)
Molto più intrigante El Corte Inglès, catena di grandi magazzini presenti in tutta la Spagna e con un assortimento e varietà di marchi da far impallidire la nostra Rinascente... e persino qualche bella offerta da non farsi sfuggire!
Basta, per ora vi lascio, ma torno presto, promesso...
Hasta luego!

Giò

giovedì 9 giugno 2011

Ciao ragazze,
perdonate se non vi ho scritto prima, ma i preparativi delle ferie mi hanno fagocitata :)
Sennò che ferie sarebbero?
Torneró operativa fra oltre 2 settimane, ciaoooo!

mercoledì 1 giugno 2011

Ordini online su Decathlon e LaRedoute

Salve salvino,
oggi sento l'esigenza di parlarvi di un'esperienza abbastanza nuova per me, ovvero l'acquisto di abbigliamento online.
In precedenza avevo comprato soltanto scarpe, ma per le mie prossime ferie ho voluto lanciarmi in alcuni acquisti ben ponderati, visto che i siti su cui ordinare ormai fioccano da ogni parte...
L'occasione era adatta, visto che mi serviva prevalentemente "roba da spiaggia", quindi spesa contenuta e poche esigenze qualitative = rischio contenuto.
Il primo ordine l'ho fatto su Decathlon, visto che dalle mie parti non ci sono negozi fisici ed avevo puntato le Baoma , scarpe particolarmente adatte alle lunghe camminate in città, ovvero quello che mi appresto a fare a Madrid :)
Una volta li, cosa fai, non aggiungi 2 cosette per giustificare l'ordine e le spese di spedizione?
Mio marito ha voluto le One to Many sempre della Newfeel, mentre io ho voluto prendere un paio di corsari sportivi di colore beige, visto che evito sempre i colori scuri per gli indumenti da mare.
Newfeel Baoma
Pacco arrivato in tempi brevi, 1 settimana dall'ordine, ecco i miei giudizi:

  1. le Baoma (30€) mi piacciono moltissimo! Sono di una leggerezza pazzesca e l'effetto ammortizzato si sente davvero. Potrebbero essere più traspiranti, a mio avviso, e appena messe temevo mi segnassero il piede perchè c'era un po' di attrito in alcuni punti, ma per fortuna è bastato metterle 2gg e ora sono un guanto ;)
  2. le One to Many (10€ scarpa Many + 9€ soletta One), pur essendo più chiuse, essendo modello sneakers con lacci, sono più traspiranti delle Baoma e mio marito è entusiasta sia della leggerezza che della soletta ammortizzante, sicuramente si ordinerà altre scarpe Many :)
  3. il corsaro (10€) è del colore sbagliato :( senza avviso, ovviamente... in teoria potrei fare un reso, di cui ignoro le modalità, ma prevedo tempi lunghi... e a me serve ora. Tutto sommato mi va bene il colore, anche se il mio discorso sui colori chiari al mare va a farsi friggere, ma meglio marrone che giallo fluo, no?
Diciamo che la soddisfazione per le scarpe di entrambi compensa il disguido del corsaro, ma che al primo ordine subito un errore... non va tanto bene.

Passiamo all'ordine LaRedoute.
Ho preso 2 copricostume colorati (15€/cad.) e un vestitino grigio chiaro (€ 20) .
Ieri è arrivato il pacco e:


  1. i copricostume vanno bene sia di taglia che di corrispondenza alla foto;
  2. il vestito non va affatto bene :( il colore e tessuto mi piacciono, la taglia è giusta, ma le proporzioni sono completamente diverse da quelle della foto in catalogo/sito, ovvero: sul catalogo è palesemente un vestito a vita bassa, mentre a me la fascia che dovrebbe stare bassa sui fianchi sta all'altezza dell'ombelico! Ed ovviamente non sta come dovrebbe, la cosa mi infastidisce molto e mi scoraggia definitivamente a comprare ancora online... anche qui potrei imbarcarmi in un reso, ma anche in questo caso il capo mi servirebbe subito... ufff!
Insomma ragazze, su 2 ordini, alcuni capi ok ma altri 2 diversi da come richiesti e ordinati.
Va detto che per il prezzo non sono pentita di aver tentato l'esperimento, ma per quanto mi riguarda, non posso permettermi di sperimentare oltre, rimango ancora una che deve provarsi le cose PRIMA di acquistare.
Spero di esservi stata utile in qualche modo!
Buona giornata
Giò

domenica 22 maggio 2011

Di tutto un po'... II

Con l'hennè in testa ed in procinto di fare il cambio di stagione (era ora!), vi aggiorno su un po' di acquisti recenti:
  1. ieri mattina ho fatto un giro in centro ed ho finalmente trovato, dopo circa 1anno e 1/2 di ricerca, la base ed il top coat Revlon! Li ho pagati tanto, almeno per la mia spesa media, ovvero € 9,90/cad., ma vista la mia storica battaglia con le unghie, ho voluto provare questi prodotti di cui si dice un gran bene, prima di rassegnarmi alla sfiga conclamata... ieri sera li ho usati entrambi con lo smalto Kiko in foto (329 grigio chiaro) e l'ausilio delle goccine Essence PRIMA del top coat... vi aggiorno sulle prestazioni e farò una review dettagliata fra qualche tempo!
    UPDATE: a 5gg dall'applicazione, nelle unghie della mano sinistra (sono mancina, quindi la più usata) comincia appena ad essere consumato sulle punte, stasera lo cambio SOLO perché si vede la ricrescita dell'unghia, MAI SUCCESSO PRIMA! Prodotti ECCELLENTI!
  2. da Kiko ho ri-trovato il rossetto Sunproof Stylo 05 Red Coral che vedete in foto, dopo una sparizione temporanea, causa esaurimento scorte... e l'ho preso al volo!
    Come accennavo alla mia tesorA Daniela, che mi ha dedicato il post per mostrarmelo in anteprima, questo rossetto mi piace trooooooppo, si appresta a diventare il mio preferito, e a giudicare dal fatto che sia andato esaurito a circa 1settimana dall'uscita, direi non solo il mio :)
    Quello che mi piace è la consistenza e l'odore, già apprezzati col lo sheer nude dell'estate scorsa, e il colore, ma che applicato è diverso dallo stick: nello stick sembra prevalere l'aranciato/corallo, invece sulle labbra, con o senza base, prevale un rosa, come potete vedere nelle foto del post di Daniela.
    Non vorrei sbagliare, ma quando un prodotto temporaneo Kiko vende, difficilmente arriva ai saldi, quindi se vi dovesse piacere davvero, non aspetterei, fossi in voi...
  3. quest'anno farò le ferie a giugno :) Quindi fra un paio di settimane circa andrò nel mio famoso mare (nord ovest della Sardegna) a godermelo nella stagione migliore, oltre a settembre, quella in cui tutta la costa è un mix di profumo di mare ed elicriso, in piena fioritura...
    A fine ferie, come già accennato, farò un weekend a Madrid, per cui sparirò intorno al 7 giugno e per 20gg Giovanna sarà assente da qualsiasi canale comunicativo...
  4. per le mie concittadine: erano almeno 2/3 mesi che non passavo da Coin in via Dante, hanno cambiato molte cose, tra cui la comparsa di un signor stand Revlon, Catrice non è più un espositore micro, ma uno stand vero e proprio tipo Essence, e il reparto accessori l'ho trovato davvero irresistibile... c'era uno smalto Sinful Colors MERAVIGLIOSO, azzurro multisfaccettato, per cui ho dovuto fare una seduta di meditazione affinchè non finisse nel mio cestino...
  5. sto usando il jalus C da 2 settimane, mattina e sera dopo la pulizia, e per quanto lo trovi più piacevole del jalus plus (tira un po' meno), non ho notato miglioramenti sensibili.
    Ma tenete presente che ormai sono abbastanza convinta di fare il meglio per la mia pelle già da molto tempo, quindi questo è il massimo che io possa ottenere, temo di non avere altri margini di miglioramento, quindi non la reputo una delusione, ma una ennesima triste constatazione che la mia pelle è così e nulla si può fare... il jalus C sarà comunque il mio fido alleato per tutta l'estate, visto che il mio impegno, a questo punto, non è tanto il cercare di migliorare la pelle, quanto il cercare di non peggiorarla :)
Buona domenica a tutte!
Giò

martedì 17 maggio 2011

Spremete le meningi: duty free

(immagine presa dal web)

Mai lovli riders,
eccomi di nuovo a sfruttare le vostre conoscenze in vista di un viaggio :)
Stavolta non vado alla MAC, ma a fine giugno mi concedo un weekend a Madrid, per cui passerò per l'ennesima volta in uno di quei fantastici duty free, luogo di perdizione, ma...

COSA COMPRARE?

Ogni volta che ci capito vorrei comprare qualcosa, ma non preparandomi prima, mi assale il dubbio che alla fine non siano poi tanto convenienti.
Sicuramente farò un giro in profumeria e mi segnerò i prezzi di alcuni prodotti, soprattutto makeup e profumi, ma intanto volevo coinvolgervi nella mia preparazione.
Magari qualcuna di voi che viaggia molto avrà avuto modo di individuare qualche prodotto particolarmente interessante da controllare... vero? :)
Ma va bene qualsiasi consiglio che possa essere classificato sotto la voce "Donna nel tunnel cosmetico... in viaggio", ok?
Orsù, mie muse... date sfogo alle vostre dita!

UPDATE: guardate cosa ho trovato sul sito della AENA! :)
PDF promozioni Aldeasa Madrid (profumeria, alcolici e cioccolati)
Ora mi verifico i prezzi da noi, ma già vedo dei kit the body shop che qui non trovo da nessuna parte... interessante...

sabato 14 maggio 2011

Recensione Essence Stay all day concealer (20 soft beige)

Voglia di recenZioni, stamattina!
Quale occasione migliore per parlarvi di un nuovo prodotto di cui ho letto ancora poco in giro?
Here we go!
Premessa: dopo anni di esperimenti, le caratteristiche del mio correttore ideale sono:
  1. coprenza media, non avendo occhiaie esagerate;
  2. consistenza tra il fluido e il liquido, avendo una ruga sotto alla palpebra inferiore dentro a cui ci finisce di tutto (c'ho trovato pure un mazzo di chiavi, una volta, pensa tu!);
  3. lunga durata, perchè la mia giornata fuori casa è sempre almeno di 10h, spesso sfioro le 12.
Gli ultimi correttori da me (ap)provati sono stati quelli simil Touche Eclàt, per capirci, quindi coprenza medio bassa, consistenza piuttosto liquida, ma durata scarsa, di Kiko o Essence.
L'altro giorno da Oviessence ho visto questo nuovo correttore long lasting che promette di durare fino a 16h, presente il sole 2 tonalità: entrambe davvero molto chiare, una tendente al giallo e l'altra al rosa.
Usandolo prevalentemente sulle occhiaie, benchè sia indicato anche per imperfezioni del viso,  ed avendo apprezzato l'effetto luminosità che un tono leggermente rosato ha sulle mie, mi sono buttata su quest'ultimo, ovvero il 20 soft beige.


L'ho provato 2gg a lavoro e mi è piaciuto molto!
E' decisamente molto più coprente dei vari simil touche eclàt, direi che si avvicina molto allo Studio finish della MAC, con cui l'ho messo a confronto sia un giorno a lavoro che adesso. Come potete vedere voi stesse,  ha vinto Essence :)
(entrambi applicati sulla pelle pulita e idratata, senza primer e cipria
MAC Studio finish concealer
Essence stay all day concealer

Quello che spero si intuisca dalle foto è che picchiettandolo si fonde perfettamente con la pelle, al contrario dello studio finish, che anche ben lavorato, rimane sempre un po' "pastoso", insomma, si vede che c'è il prodotto sulla pelle, mentre questo Essence trovo abbia una "grana" più fine, a parità di coprenza.
L'aspetto negativo è palese nella foto in cui ho sfumato il prodotto sul dorso della mano: una volta asciutto si scurisce parecchio!
Questa caratteristica da un lato risponde alla mia perplessità circa la scelta di 2 tonalità così chiare, quindi le rende più utilizzabili di quanto si possa pensare all'inizio, soprattutto andando incontro alla stagione estiva, ma dall'altro rende moooolto rischioso l'utilizzo, se si ignora questa "sorpresa" :)
Per questa caratteristica, vi sconsiglio di usarlo come correttore sulle imperfezioni del viso, per evitare di uscire con la pelle a macchia di leopardo, a meno che non lo lavoriate bene con fondi fluidi, perchè sotto ai fondi minerali, più leggeri e meno consistenti da lavorare, temo non riusciate ad evitarlo, visto che la formulazione long lasting lo rende molto poco lavorabile dopo essersi asciugato.
Sulle occhiaie, per ora, lo promuovo alla grande, ma visti i miei precedenti con Essence, mi riservo di farvi un aggiornamento in caso di reazioni anomale :)

Prezzo: € 2,99
Scadenza: 6M
Contenuto: 7ml
INCI: osceno, ma da un correttore per solo occhiaia, scendo a compromessi.
AQUA (WATER), CYCLOPENTASILOXANE, PEG/PPG-18/18 DIMETHICONE, DIMETHICONOL, CYCLOHEXASILOXANE, SODIUM CHLORIDE, C30-45 ALKYL METHICONE, C30-45 OLEFIN, MICA, POLYSORBATE 80, TRIMETHOXYCAPRYLYLSILANE, HYDROLYZED WHEAT GLUTEN, ETHYLHEXYLGLYCERIN, CERATONIA SILIQUA GUM, TRIETHOXYCAPRYLYLSILANE, PHENOXYETHANOL.
MAY CONTAIN: CI 77491, CI 77492, CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).

Buon weekend a todos!
Giò

sabato 7 maggio 2011

Ordine Fitocose: solari, Jalus C e questione campioncini...

Buon sabato a tutte!
Dopo la pulizia viso e con indosso la maschera all'argilla bianca e lavanda, vi mostro il contenuto del mio ultimo ordine Fitocose:

  • Latte Solare alla Carota - Media protezione
  • Bagno crema al profumo d Monoi
  • Jalus C
  • Latte doposole alla Menta e Camomilla
  • Crema Solare viso alla Carota Oil-Free - Media protezione
Come potete vedere, sono tutti prodotti che gravitano intorno all'esposizione solare: protezione, doccia crema e antiossidanti, che intendo usare come descritto in qusto mio post precedente.
Da oggi inizierò ad usare quotidianamente mattina e sera il jalus C (di cui ho preso 2 confezioni apposta), mentre della crema viso media protezione oil free ho già parlato precedentemente qui dopo averla usata tutta l'estate scorsa ed essermi trovata talmente bene da averla ricomprata...

Ma il vero motivo per cui volevo scrivere questo post è per esprimere la mia delusione per i campioncini :(
Questo è il mio terzo ordine Fitocose in 1 anno.
Ttutte le volte ho fatto ordini molto sostanziosi dagli 80 ai 125€, ma tranne 1 volta, mi hanno mandato campioncini di prodotti che ho già comprato, addirittura una volta nello stesso ordine!
Questa volta, oltre ad essere 2 invece che 3, sono entrambi 2 prodotti già comprati nei miei precedenti ordini  (che non avrei ricomprato, ma giustamente loro non possono saperlo), NESSUNO DEI 2 TRA I 3 CHE AVEVO RICHIESTO e il nuovo formato non piace per niente, rispetto alle splendide jar che mandavano una volta :(

E' vero che nelle condizioni di vendita è specificato che l'invio di campioni omaggio, nella tipologia e quantità, è a totale discrezione dell'azienda, ma questo non toglie che da consumatrice, dopo una spesa considerevole, io mi aspetti di più, anche considerato che il cliente sopporta già dei tempi di spedizione notevoli, benchè stavolta mi sia arrivato dopo 2 settimane anzichè dopo 1mese come l'anno scorso...

Quello che spesso sento dire è che Fitocose è già una azienda che viene incontro al cliente con un ottimo rapporto qualità prezzo, e su questo posso essere d'accordo, ma quanto a merketing potrebbero fare moooolto meglio, va detto!
Fine sfogo :)


Buon weekend a tutte!
Giò

venerdì 6 maggio 2011

Gel d'aloe

La "donna tonta" oggi vi parla di uno dei suoi prodotti preferiti, che consuma quasi come lo shampoo e che, nonstante l'esperienza accumulata, ancora casca nei tranelli delle commesse... da qui l'appellativo iniziale :)
Giusto per capire su quale utilizzo si basano le mie opinioni, vi dico per cosa uso principalmente questo gel:

  • come idratante corpo miscelato all'olio di mandorle dopo ogni doccia;
  • come lenitivo post epilazione baffi;
  • come gel per lo styling con 2 gocce di olio di semi di lino (sulle punte quando mi lascio i capelli mossi);
  • come idratante lenitivo doposole.
Visti questi utilizzi, per me è fondamentale che il gel NON abbia ingredienti che "pizzichino" e lascino tracce.

Presentiamo i 4 esaminati (da sx vs dx):



  1. PURO GEL di Aloe Vera – TEA TREE OIL (200ml) della Aloe Pura Laboratories: la confezione risale a 2anni fa, l'ho conservata solo per mostrarvela, quindi procedo a cestinare subito dopo questa recensione che, indovinate??? E' negativa! Sebbene l'aloe sia al primo posto, il tea tree al secondo, io l'ho percepito troppo aggressivo, infatti usato dopo la depilazione dei baffetti, mi bruciava troppo, da non reggerlo e doverlo lavare via. L'odore è fortemente di tea tree, quindi più forte e persistente dell'aloe, rendendone l'utilizzo come idratante corpo poco piacevole. L'unica applicazione che me l'ha fatto leggermente apprezzare è stato dopo un giorno di mare, effettivamente rinfrescante, ma ne più e ne meno di tanti altri doposole moooolto più piacevoli. Per me è bocciato.
    INCI: Aloe Barbadensis, Melaleuca Alternifolia, Polysorbate 20, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Disodium EDTA, Sodium Hydroxide, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate, Benzoic Acid, Limonene.
  2. Planter's Gel Aloe Vera Certificato Biologico ECOCERT: il mio preferito! Anche se, ad onor del vero, ha un pallino giallo e, quindi, quello Zuccari abbia un INCI migliore.
    E' quello dalla consistenza più liquida dei 4, molto trasparente, non lascia tracce e pellicine. L'unico problema è che non riesco mai a trovarlo, anche nelle erobristerie che portano Planter's non l'ho trovato, la prossima volta (se il mio neurone si attiva) provo in una farmacia...
    INCI: Aloe Barbadensis Gel, Gluconolactone, Citric Acid, Xanthan Gum, Sodium Benzoate, Dehydroxanthan Gum, Sodium Dehydroacetate, Sodium Phytate
  3. Zuccari Aloe Pure Gel: pur essendo il migliore come ingredienti, non lo ricomprerei perchè, rispetto a quello Planter's, ogni tanto lasciava quelle pellicine che talvolta lasciano i gel d'aloe. Rimane infatti biancastro e lo riprenderei soltanto se non trovassi più quello Planter's.
    INCIaloe barbadensis gel, xanthan gum, citric acid, sodium benzoate, potassium sorbate;
  4. Naturando Aloe Vera Gel: l'ultima fregatura! Come utilizzo non sarebbe neanche male, ma l'INCI è il più pessimo che abbia mai preso, meno male che la commessa me l'ha spacciato come il migliore che hanno :( L'aloe è solo al 4° posto, preceduto da un bel rosso al secondo e un giallo al terzo... ma si può?!? Bocciatissimo!
    Recensione INCI sul forum di Lola
    INCI: Aqua, Hydroxypropyl Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Hydroxyethylcellulose, Aloe Barbadensis, Panthenol, Niacin, DMDM Hydantoin, Potassium Sorbate, Tetrasodium EDTA, Citric Acid
Credo di avervi detto tutto, se avete domande, sono qui ;)
    Giò

    martedì 26 aprile 2011

    Sintesi sull'argomento solari

    Plin plon: si avvisano i gentili lettori che anche quest'anno pare che l'estate arrivi il 21 giugno...

    Vediamo di giocare d'anticipo e non farci trovare impreparate chiarendoci un po' di dubbi PRIMA di cominciare ad esporci.
    Questo è il mio piccolo vademecum che sintetizza quello che ho capito io e che intendo applicare nella prossima estate, tralasciando le solite buone regole che spero sappiate tutte... sennò, leggete almeno qui :)

    Vademecum della giovane donna attenta all'ecobio, ma non talebana, che prevede di esporsi al sole durante la stagione estiva
    1. le tipologie di filtri usati dalle protezioni solari sono fisici e chimici, i fisici sono ecobio, mentre i chimici non possono essere ecobio;
    2. i filtri fisici sono efficaci, ma poco performanti, quindi vanno bene in città o al mare per esposizioni brevi, con pochi bagni e poca sudorazione. Io ho preso i solari Fitocose come base trucco per il viso e protezione media per il corpo per quando andrò massimo 3 o 4h di pomeriggio o mattina presto al mare, fuori dalla fascia oraria vietata, e rigorosamente con un bel cappello da diva a falda larga che mi tenga in ombra il viso;
    3. i filtri chimici non sono ecobio, ma sono molto più performanti, purchè siano tra quelli STABILI. Per sapere quali siano i filtri stabili, leggete qui, ma vi posso già dire che i solari della Bioearth Sunline e quelli Avène hanno la combinazione giusta di filtri stabili, infatti io prenderò i prodotti di una di queste linee per quelle occasioni in cui starò più a lungo al mare;
    4. l'aspetto più importante della corretta esposizione al sole, che io ho colpevolmente trascurato finora, è l'assunzione/applicazione degli antiossidanti! Quindi, sia con l'alimentazione o con eventuali integratori mirati, ma anche e soprattutto applicandoli sulla pelle prima e dopo l'esposizione quotidianamente per tutta la stagione "soleggiata" :) Io sto assumendo questo integratore, ma ce ne sono tanti altri, mentre sulla pelle applicherò quotidianamente il Jalus C, appena arriva il mio pacco Fitocose :)
    Per ora credo di avervi detto tutti i punti salienti, ma se avete domande, sparate pure, sono pronta ;)
    Giò

    lunedì 25 aprile 2011

    Un anno fa...

    ... ho deciso di aprire questo blog come terapia per guarire dal tunnel di trucchi&belletti.
    Dopo 365 giorni il blog e la sua community mi hanno regalato:
    1. tante amiche virtuali, ma con alcune sono certa lo saremmo anche dal vivo;
    2. una community che mi impedisce tanti acquisti sbagliati e me ne suggerisce di eccellenti;
    3. un approccio più sano e coscienzioso agli acquisti cosmetici;
    4. una valvola di sfogo per questioni non cosmetiche.
    Oltre a ringraziarvi "avveru", pensavo di festeggiare questo compleanno con una prova di coraggio degna dello spot di Sector... e quando vedrete la foto,capirete che non sto esagerando... è proprio rischio allo stato puro, NO LIMITS!

    Ho pensato che, forse, vi avrebbe fatto piacere vedere chi sta dietro queste parole, almeno 1 volta :)
    Ovviamente toglierò questa foto domattina, quindi sarà un privilegio (buahahaa!! supplizio è più appropriato) delle poche che queste ore passeranno di qua... per le altre... non vi siete perse nulla!

    Update: foto rimosse, sorry ;)

    Cominciamo con la faccia di rappresentanza, quella con cui fingo di far parte della razza umana da 33anni....
    Bene... siccome dovreste aver sospettato che sono "buffona inside", potevo esimermi dal fornirvi il campionario delle mie facce da blogger??? Mai!

    Si si, avete capito, sono cintura nera di smorfie e spero risponda alla domanda "ma che faccia avrà Giovanna quando scrive certe cose???"
    Credo che dopo questa carrellata non ve lo chiederete più... per vostra grazia :D
    Buon compleblog a me e, citando tutti quelli che si trovano nei loro 5minuti di popolarità....

    VOLEVO SALUTARE TUTTI QUELLI CHE MI CONOSCONO :)


    Giò

    domenica 17 aprile 2011

    Di tutto un po'...

    Siccome non riesco a trovare il tempo e la voglia di mettermi a fare un post "serio", provo a buttare qui dentro un po' di aggiornamenti sugli ultimi sviluppi nel mio parco cosmetici, sperando abbia uno straccio di utilità per voi...
    1. sono finalmente entrata in possesso delle 2 palette Sleek al 50% del famoso ordine di novembre... ovvero della Storm e della Sunset;
    2. a marzo ho preso il fondotinta Essence Soft Touch Mousse 01 pensando di provarlo al posto del mio fidato Revlon in quelle famose rare occasioni importanti in cui mi concedo un siliconico: effetto splendido, ma dopo uno solo utilizzo mi ha devastato la faccia di brufoletti sottopelle, un disastro! Mai più, meno male che costa poco, sennò giuro che stavolta l'avrei riportato in negozio ed avrei fatto casino...
    3. ho preso la Lip Base Primer della Kiko per vedere se le prestazioni del Blankety di Mac migliorano... e per fortuna si, migliorano! Niente miracoli, ma non sono stati 6€ buttati... ve lo farei vedere se non avessi il mio amico Herpy appollaiato sul labbro :(
    4. ho appena fatto l'ordine Fitocose covato per mesi che comprende: Jalus C, solari viso e corpo e doposole menta e camomilla e bagnocrema al Monoi;
    5. dopo essermi vista tutte le videopillole della dottoressa Riccarda Serri su FB, ho deciso di provare a migliorare la mia routine dell'estate iniziando a prendere un integratore apposito, nel mio caso è il Bionike Defence Sun Integratore Alimentare in compresse (30 compresse € 23,50 in farmacia);
    6. all'Emporio del Naturale ho preso il sapone d'aleppo 30% di alloro della Nour  a € 5,20 contro i € 6,50 del sito, molta soddisfazione;
    7. mi sono fatta rifregare col gel d'aloe, ho preso quello della Naturando con acido jaluronico bocciatissimo da Lola, non ci posso credere quanto l'urgenza mi possa far diventare tonta, ma come faccio ancora a fidarmi delle commesse? Stupida Giovanna....
    8. questo punto lo dedico alle mie lettrici di Cagliari. Forse già lo sapete o non vi interessa, ma non si sa mai: nella farmacia comunale di Sestu hanno parecchi smalti OPI, che io non avevo mai visto in nessun negozio a Cagliari, a 15€/cad., oltre che i famosi specchietti ingrandimento 10X a circa 10€, giusto per chi è disposto a spendere qualche euro in più per evitare ordini online.
    Ok, se mi viene in mente altro, provvedo a fare altri bollettini flash... nella speranza mi torni l'ispirazione ;)
    Portate pazienza...

    lunedì 11 aprile 2011

    A me sembrava fosse arrivata la primavera....

    Ehi voi, ci sono! Sono solo in una fase di transito in cui voglio godermi di più la vita (marito, famiglia, natura, ecc.) per cui il blog ne risente, ma meglio così, non mi sento minimamente in colpa per questa cosa, lo ammetto :D
    Questo sarà un post sfogo di qualcosa che mi irrita da almeno 10anni e più... e volevo condividerla con voi.
    Parliamo di...
    MARE
    Io vivo in Sardegna. 
    Ho sempre vissuto col mare a portata di mano. 
    I miei sono nati e cresciuti in un paese sul mare in cui vado in vacanza da quando sono nata, da piccola ci facevo anche 3mesi all'anno.
    Per me il mare è: 
    nuotare, tuffare, esplorare i fondali, acqua alta, sabbia grossa, arrampicarsi sugli scogli, la sabbia bollente sulla pelle dopo ore in acqua, pescare con la lenza/canna, raccogliere pattelle, dover sempre stare all'erta per le meduse, prenderle (le meduse) e giocarci, sbucciarsi le ginocchia per raggiungere "quel posto nascosto", farsi salite a lingua fuori in mezzo ai cespugli di elicriso (l'odore più buono del mondo!), vedere il processo di spellamento (prima) e formazione del callo sotto ai piedi (dopo) per aver camminato su sabbia e scogli per settimane/mesi, rimanere in spiaggia con gli amici sino a che il sole è tramontato dentro a quello specchio, veder sparire la spiaggia col mare in burrasca e infilarsi la felpa sopra al costume nei giorni di maestrale, l'odore unico che forma la tua pelle con la salsedine... esserci stata talmente tanto che una gita in campagna a raccogliere le more, piuttosto che andare a raccogliere i fichi diventa una splendida alternativa...

    L'abbronzatura non è MAI stata un FINE, ma una mera CONSEGUENZA.
    Piacevole? Si, ma di importanza bassissima.

    Questo era il mio mare sino a 18/20 anni.
    Poi gli anni del divertimento selvaggio, in cui il mare c'è, ma gli stimoli esterni e le nuove scoperte un poco distraggono.... e poi il lavoro. 
    Quindi unico tempo a disposizione: weekend e ferie, assieme a nuove responsabilità da gestire in quel tempo.
    Il mio mare si è molto ridotto.
    Quello vicino a dove vivo è bello, ma completamente diverso da quello con cui sono cresciuta.
    Sabbia sottile = se c'è vento, smeriglio. E qui c'è sempre UN vento, scegliete voi quale.
    Per quanto vicino, devo prendere la macchina (se voglio coniugarlo con i mille impegni che mi si accumulano in quei 2gg) e nel weekend non devi sgarrare gli orari, sennò te ne torni a casa col nervoso. 
    Compagnia? Dopo anni di tentativi di coniugazione orari con amici, ormai non ci provo più e il mio unico amico in spiaggia è sempre più spesso un libro... bello, ma non viene a farsi il bagno con me :(
    Metteteci che mi abbronzo effettivamente più lentamente degli altri, e non perché uso protezioni, ma proprio che a parità di condizioni, io sono sempre più chiara... poca melanina? Boh, francamente non mi interessa :)
    Questo per dirvi che tante volte vorrei andarci, ma il contrasto tra quello che mi comporta oggi andare al mare e quello che è stato per 20anni, mi mette tristezza e spesso mi fa rinunciare...
    Ecco. 
    Inserite me, alla luce di queste considerazioni, nel contesto di oggi.
    Quello dei fanatici della tintarella, delle "aragoste" doloranti in ufficio il lunedì mattina già dai primi di aprile.
    Che può essere sintetizzato con la domanda che mi fece un conoscente qualche anno fa:
    Sei bianca... non ti piace il mare?
    A parte che a questo punto bisogna chiarire cosa ciascuno intende per "mare".
    Se tu svuoti il significato di "mare" riducendolo allo stare al sole in un contesto che non mi piace, allora non mi piace il mare.
    E sappiate che nella mia zona dire questa cosa suona più o meno come una bestemmia, perchè qui A TUTTI piace il mare, senza il mare non vivono, loro e il mare sono una cosa sola, senza il mare gli manca l'ossigeno... ma non usano protezione solare, non si sa mai che il loro amore per il mare non si veda!
    Poi bisogna vedere quanti di questi, quagliando, sono amanti del vero mare, intanto ti sbattono in faccia il loro "Ah no, IO adoro il mare!" ogni volta che possono, come se fosse un merito, o qualcosa che li distingue, quando a me sembra solo una di quelle frasi da "Fiera dell'Ovvio"... tipo quelli che ti dicono "Ah no, a me piace mangiare bene!", come se a tutti gli altri piacesse mangiare m... ehm! male :P
    A me il mare, quello che vi ho descritto su, piace.
    Ma è anche vero che il tempo e, si spera, la maturazione delle persone, cambia le esigenze e richiede nuovi stimoli. Ora che mare ne faccio poco, pagherei per spararmi qualche settimana come dico io, ma è anche vero che ora non ci farei mai 3mesi come da ragazzina. 
    Ho altri pensieri e obbiettivi che la tintarella, visto che per molti quella è il misuratore di amore verso il mare :)
    E per finire lo sfogo... volete mettere il piacere di stare a casa mentre tutti si sbattono per un quadratino in spiaggia, spalmate sul divano a leggere un bel libro nel silenzio estivo, fatto di cicalii e rondini, con le porte aperte e l'avvolgibile abbassato e la luce che passa dai buchetti? 
    Per me quello è il più degno ripiego al MIO mare...

    domenica 27 marzo 2011

    MAC Video Swatches

    Stamattina, vista la bella giornata, mi stavo apprestando a ritentare la sessione fotografica sui prodotti MAC... quando ho avuto un'illuminazione: perchè non fare direttamente un video?
    Dati i miei mezzi e la sufficiente dimestichezza accumulata in anni passati nell'editing, è sicuramente il modo migliore per mostrare i prodotti, almeno per me :)
    Per cui eccovi tutti gli swatches dei prodotti MAC confrontati con alcuni prodotti molto conosciuti/venduti che posseggo, in modo da avere un confronto diretto con qualcosa che, probabilmente, avrete anche voi.




    Nell'ordine, vi mostro:
    1. Pennello 109 confrontato all'ELF Studio Powder Brush: benchè per scopi diversi, il Powder Brush è un pennello che più o meno tutte abbiamo (e chi non ce l'ha si affretti a prenderlo :) ), quindi permette di capire benela forma e le proporzioni del 109 MAC;
    2. Paint Pot Painterly confrontato allo Shadow Insurance della Too Faced: in realtà sono due prodotti molto diversi, infatti il paint pot è un vero ombretto in crema, mentre lo Shadow Insurance è solo un primer... ma non avevo nessun altro prodotto confrontabile, pardon!
    3. Powder Blush Fleur Power confrontato all'ELF Studio Blush & Bronzer Compact e al Silky touch blush nella tonalità Babydoll della Essence: questo confronto credo faccia capire bene la tonalità del blush MAC, spero abbiate almeno uno dei due proposti :)
    4. Eyebrow Pencil nella tonalità Stud confrontato all'ELF Studio Eyebrow Kit nella tonalità Medium: sono due tipologie di prodotto diverso, ma almeno spero si intuisca sufficientemente bene il colore della matita MAC;
    5. Lipstick Blankety: swatches su mano e bocca;
    6. Pigmento Melon confrontato con l'ombretto minerale Oro colato di NeveMakeup: scusate se ci ho messo un pò a capire l'agolazione giusta della mano affinchè si vedesse bene il riflesso :P
    7. Mineralize Skinfinish nella tonalità Soft & Gentle: nella mano non rende come sugli zigomi, ma portate pazienza... ho già mostrato più di quanto volessi :)

    Buona domenica a tutte!

    domenica 13 marzo 2011

    Prodotti per neonati e bimbi

    Come alcune di voi sapranno, a dicembre è nato il mio ultimo nipotino (il precedente ha quasi 10anni) e, tra le altre cose, mi sono occupata personalmente dei suoi prodotti cosmetici... dubitavate?!?
    Vista la recente valanga di "panze" su youTube e anche qui su blogger ho letto che diverse ragazze sono interessate all'argomento per regali ai futuri nascituri in generale, ho pensato fosse giunto il momento di parlarvene approfonditamente, anche perchè nel mentre mia sorella e mio nipotino hanno testato e dato l'ok finale dopo quasi 3mesi d'utilizzo :)

    Premesse importanti: i prodotti scelti sono quanto più ecobio possibile, ma non essendo io talebana e, soprattutto, non essendo la madre del bambino, qualsiasi mia scelta è stata sottoposta ai genitori, cercando di informarli, ma soprattutto non facendo terrorismo.
    Se volete fare una scelta ecobio per un regalo, assicuratevi di avere la confidenza per chiedere conferma ai genitori e che abbiano lo stesso interesse, senza forzature.

    Nel mio caso c'era sia la confidenza (è la sorella con cui sono cresciuta in simbiosi almeno sino ai 18anni) che l'entusiasmo per l'argomento ecobio, ma sempre con sano buonsenso, ovvero: se vien bene usare prodotti migliori, bene, sennò siamo tutti stati tirati su a paraffinum liquidum e petrolati, e stiamo tutti relativamente bene, mai diventare ossessivi e paranoici, mi raccomando!

    sabato 12 marzo 2011

    Bottino MAC arrivato

    Avrei potuto scrivere "telegramma" nel titolo, perchè vi avviso che sarà un post ultra veloce, causa mancanza di tempo per weekend intenso.
    Ma non potevo non mostrarvi cosa ho deciso di prendere dopo avervi ammorbato con ben 2 post su questo acquisto, quindi questa è la veloce panoramica, ma mi riprometto di approfondire ciascun prodotto più avanti.


    Da sinistra verso destra:
    • Paint Pot Painterly: mi piace moltissimo, è opaco e leggermente rosato, per cui da alla palpebra, anche da solo, un effetto splendido di occhio riposato e fresco... merita la sua fama;
    • Powder Blush Fleur Power: sono contentissima di aver dato retta a chi me l'ha consigliato, perchè questo blush risponde perfettamente a tutte le mie richieste: effetto opaco (pur essendo un satin), colore adatto sia su pelle invernale che estiva e che non avevo: grazie a Mademoiselle Chanel che me l'ha fatto conoscere ;)
    • Mineralize Skinfinish Soft & Gentle: ha bisogno di presentazioni? E pensare che io ero soddisfatta di quello ELF... prima di vedere questo :) C'è da dire che è un prodotto bello costoso (29€ prezzo pieno), se non avessi avuto lo sconto del 40%, non l'avrei preso...
    • lipstick Blankety: si, è vero, avevo detto che avrei preso l'Honeylove suggerito da Giada/goddessinspired, ma ho riflettuto che, essendo un nude matte, sulle mie labbra non avevo avuto esperienze positive con questa combinazione... quindi mi sono buttata sul nude rosato più famoso, e non mi ha delusa! Ovviamente di questo vi farò vedere l'applicazione sulle labbra... appena rifaccio i baffi :D (ho ritrovato le mie Veet, per fortuna)
    • pennello 109 small contour: dopo aver visto che per le pixiwoo è il corrispettivo per il viso di quello che è il 217 per gli occhi, quanto a frequenza di utilizzo, e che anche le mie guru italiane lo consigliavano tra i pennelli MAC abbastanza imperdibili (v. video di Donatella/TheMissRettore), ho voluto concedermi questo gioiello e anche qui posso dire di averci preso. Unico neo: mi ha perso un pò di peli, ma credo fosse lo sfogo iniziale...
    • Eyebrows pencil stud: grazie a Marguerite, il colore è perfetto! E' velocissima da usare ed ha la giusta consistenza per avere un riempimento veloce, ma molto naturale;
    • campione omaggio del pigmento Melon: non l'ho potuto scegliere, ma mi è andata bene, visto che non ho ombretti molto simili a questo colore...
    Ora devo proprio scappare, ringrazio ancora tutte le ragazze che mi hanno dato consigli e opinioni, a prescindere dalla mia scelta finale :)
    Spero di farvi foto e recensioni dettagliate quanto prima, sperando soprattutto che il tempo migliori, qui tempesta di vento e cielo lividooooo!!!
    Baci e buon weekend a tutte!

    sabato 5 marzo 2011

    Aggiornamento idratazione viso e corpo

    Buongiorno e buon sabato a tutte!
    Nell'ultimo mese ho apportato qualche modifica alle mie routine viso e corpo e, dato che mi ci sto trovando bene, eccovi il report...
    Viso
    Come ricorderete, con l'arrivo della stagiona fredda, ho usato la crema viso all'Alchemilla di Fitocose, che avevo provato ad usare d'estate, ma che trovavo troppo pesante.
    Volendo provare qualcos'altro, il novembre scorso ho colto l'occasione della promozione DallaNatura proposta da EcoBioPlanet ed ho acquistato la Bio Normalizing Hydra-Cream della linea professionale Soluzione Naturale di Bioearth, che ho iniziato ad usare da dicembre come crema viso da giorno.

    Qui trovate le info/inci/recensioni relative del forum di Lola.
    Questa crema ha una consistenza burrosa e il profumo paradisiaco, è corposa, ma dopo pochi secondi si assorbe e non lascia untuosità sulla pelle.  La pelle rimane idratata tutto il giorno, nonostante il freddo.
    A me piace la sensazione, ma l'ho fatta provare ad un'amica abituata ad usare creme-gel e l'ha sentita troppo pesante, benchè non untuosa.
    Purtroppo questa crema non è più acquistabile su DallaNatura, pare tutta la linea sia in riformulazione, nonostante goda di ottime recensioni... mah!
    Vista la consistenza, pensavo fosse l'ideale come base per il mio fondo minerale Elemental Beauty.
    Niente da fare, dopo un paio d'ore dall'applicazione, mi si lucidava parecchio la zona T.
    Per capire se fosse la crema o la sua combinazione col fondo, l'ho provata col fondo NeveMakeup e idem, stessa performance.
    Ci tengo a sottolineare che questa non è una recensione negativa, ma solo una constatazione che per la mia pelle  non è adatta per il giorno.
    Come ho fatto anche con quella all'Alchemilla la scorsa estate, le creme che trovo pesanti per il giorno, diventano delle ottime creme da notte, garantendomi una pelle intensamente idratata e nutrita.

    A questo punto mi serviva un'alternativa valida per il giorno, possibilmente verde e adatta alla mia pelle.
    Era il periodo dei saldi e da Sephora ho trovato degli sconti notevoli su tutta la linea Mineral Flowers, di cui avevo sentito parlare bene, anche dal punto di vista ecobio.
    Scelgo la Day cream with water of rose & geranium and mud, specifica per pelli normali e miste, e vi devo dire che mi ci sto trovando bene, idrata bene e non mi si lucida il viso dopo poche ore.
    Qui potete leggere info/inci/recensioni sul forum di Lola.
    In pratica, da un errore di percorso, sono riuscita a metter su un'accoppiata con cui mi sto trovando bene, per fortuna.

    Corpo
    Il giorno che sono andata da Sephora coi saldi, ho notato tutti i kit Yes to Carrots scontati del 50%.
    Per il viso non avevo sentito grandi recensioni, ma di sicuro sapevo che aveva INCI accettabili, per quanto non totalmente verdi.
    Mi serviva uno scrub corpo, ed era contenuto nel kit a 10€ assieme al burro corpo ed alla crema mani, tutti  full size, ovviamente me lo sono aggiudicata.


    Che vi devo dire: mi piacciono entrambi... molto molto molto! Altro odore burroso, lo scrub mi ha fatto la pelle di velluto e il burro è corposo, ma si assorbe, lasciando la pelle bella idratata a lungo.
    Di questi vi posto le foto degli INCI, dato che quelli sul sito ufficiale sono diversi (cosa che non mi piace tanto perchè, guarda caso, sul sito sono più bellini di quelli delle confezioni).


    Ovviamente il mio metodo di idratazione corpo ufficiale e insostituibile è quello dell'olio ricco Ardes col gel d'aloe, ma una volta ogni tanto mi piace provare qualche alternativa, e questa mi piace proprio.
    Se li trovassi ancora da qualche parte ad un prezzo buono come questi saldi, li ricomprerei sicuramente.

    A presto!

    giovedì 3 marzo 2011

    OT: Perché mentre noi ci imbellettiamo, qualcuno ne approfitta... IV

    Salve!
    Era un po' di tempo che non citofonavo ai nostri cervelli, impegnati tra un haul e un tutorial, per avvisarci di tenere alta la guardia :)
    Quale occasione migliore dell'uscita dell'ultimo miratissimo singolo della mia adorata Cantantessa?
    Riflessioni e riferimenti a parte... ma quanto si è divertita a fare questo video?!?
    Ce ne fossero, di donne come lei!!!

    mercoledì 2 marzo 2011

    Telegramma Kiko: mascara in saldo a 3,90€

    Mascara di nuovo a € 3,90. Stop.
    Ma stavolta non tutti. Stop.
    Il False Lashes Concentrate NON è in saldo.Stop.
    Sul sito potete vedere quali sono in saldo. Stop.

    Quale mi consigliate?

    lunedì 28 febbraio 2011

    Consiglio blush MAC

    Ciao a tutte,
    siccome entro stasera devo dare la mia lista definitiva dell'ordine MAC, volevo chiedervi aiuto e consiglio sull'ultimo dubbio rimasto, ovvero: BLUSH!
    Seguendo i vostri consigli, avrei voluto prendere il blush in crema Ladyblush, ma ho scoperto grazie a Manuki, che li stanno riformulando, quindi non è sicuro si trovi....
    In alternativa, vorrei prendere un blush in polvere, ma QUALE?
    Requisiti:

    1. preferibilmente opaco, visto che prendo l'illuminante da sovrapporre eventualmente per effetti luminescenti;
    2. ho già il clone "orgasm" del duo blush&bronzer ELF;
    3. un colore sufficientemente "universale" e non estroso (tipo il frankly scarlet, per capirci), da poter usare un po' in tutte le situazioni.
    Lo so che non è una domanda banale, ma confido nelle vostre capacità :)
    Grazie a chiunque mi vorrà aiutare!

    Prof. Giovanna

    domenica 27 febbraio 2011

    Applicazione rossetti

    Buona domenica a tutte!
    Ecco la carrellata di applicazioni dei miei rossetti, di cui vi ho parlato qui e qui.
    Ennesimo lavorone che faccio per poi scoprire che, nonostante la luce naturale e la disattivazione del flash, tutti i colori dei rossetti che vedete risultano un pelo (mai termine fu più azzeccato dopo lo "sbaffamento" di ieri :P ) più chiari di come si vedono ad occhio nudo :(
    Va bene, l'importante è che ve lo dica e ne teniate conto nella valutazione dei colori...
    Tutte le applicazioni, tranne la prima foto, prevedono l'uso della Cargo Reverse Lip Liner come contorno esterno delle labbra, mentre solo per alcuni rossetti (i primi 2 e il rosso), l'uso di matite labbra SOLO per il contorno.
    Nessuna base e gloss, dove non diversamente specificato, ma solo il colore puro del rossetto sul mio colore naturale.












    Spero vi sia in qualche modo utile, visto che in negozio provare i tester sul dorso della mano a me frega sempre e, non sempre e non tutte, ce la sentiamo di provarli direttamente sulle labbra (io mai, ad esempio).
    Ormai ho capito che, in generale, la tonalità si schiarisce da come appare sul dorso della mano a come appare sulle labbra, ma per riuscire a capire come mi starà... ci vorrà qualche altro anno... o buone foto di riferimento ;)

    Scusate, ma ora che è uscito il sole, in questa fredda giornata, vado a fare la lucertola in terrazzo 10 minuti... a "scaldarmi le ossa" :P

    Bai bai