domenica 25 aprile 2010

Fitocose

Nella mia migrazione verso l'ecobio, non potevo esimermi dal fare um (mega) ordine da Fitocose... sta arrivando! Non appena li avrò provati a sufficienza, farò una signora review, promesso...

Come mi strucco da qualche mese...

Ringrazio 2 ragazze su youtube (giorgiapril e alidinamos) per avermi fatto scoprire questo metodo alternativo, e devo dire piacevolissimo, di strucco/detersione del viso: l'olio di jojoba!
Mi piace perchè:
- strucca benissimo e NON BRUCIA;
- idrata il contorno occhi struccandolo nel modo più delicato possibile;
- protegge la pelle dal sapone/detergente successivo;
- ne bastano pochissime gocce;
- è ecobio.
Io lo uso per la detersione la sera, ne metto poche gocce e le distribuisco su tutto il palmo delle mani e poi lo passo su tutto il viso. Nel contorno occhi, avendo il mascara, passo le dita con l'olio seguendo la lunghezza delle ciglia, quindi in senso verticale, e vedo subito che il rimmel si scioglie con l'olio, lasciando degli aloni scuri intorno alle palpebre.
Dopo un paio di minuti, mi lavo il viso con una saponetta naturale et voilà! Tampono con un asciugamano e picchietto con il tonico per "acidificare" l'epidermide (v. biofasi), pronta per la crema da notte.
Vi faccio notare che l'uso delle dita con l'olio è ancora più delicato del dischetto di cotone, che il suo attrito, benchè minimo, ce l'ha...
E poi si risparmiano dischetti, buono per le vostre tasche e per l'ambiente ;)

IMPORTANTE
Al momento sto usando un olio di jojoba preso da Auchan (€ 4,50x100ml), su cui ci sono pareri discordanti sulla totale purezza, visto che ha una profumazione e non dovrebbe, pur non essendo indicata nell'INCI (v. foto).
Quindi, a mio rischio e pericolo, lo sto usando su viso e contorno occhi, e per ora mi ci sto trovando benissimo... tra l'altro il profumo è davvero bello :)
Però non credo di ricomprarlo, a meno che non scopra l'origine di questa profumazione non dichiarata...

Cosa NON comprerò più

Ecco qui i primi prodotti che io non comprerò più, anche se per motivi diametralmente opposti...

Fior di Magnolia Struccante bifasico
Dal punto di vista delle prestazioni e del prezzo, non ha pari: strucca benissimo qualsiasi trucco, waterproof e non, senza neanche bisogno di sfregare, non brucia e non irrita, ma... ha un INCI davvero brutto :( Visto che esistono alternative ecobio altrettanto efficaci (vedi post a breve) io preferisco di gran lunga quelle...

Naturissima struccante delicato contorno occhi
Esatto opposto del precedente, quindi: ottimo INCI, ma pessime prestazioni. Brucia gli occhi in modo insopportabile!
Se ti trucchi DAVVERO, cioè usi matite e mascara, è impossibile struccarsi senza che dello struccante finisca dentro l'occhio, e questo brucia, senza speranza d'appello.
Non ha componenti oleose, quindi, se anche non bruciasse, per certi tipi di makeup temo bisognerebbe sfregare... ma è un dubbio che rimarrà tale!
E vorrei escludere che la causa sia che a irritare sia il makeup sciolto che finisce dentro l'occhio: l'ho provato col viso struccato e lavato e brucia comunque... Che delusione!

Premesse importanti

Credo che prima di qualsiasi recensione, debba spiegare alcune questioni di me, sennò perderebbero di utilità.

La mia pelle
Ho sofferto di una leggera acne nell'adolescenza, ho quindi la pelle tendenzialmente grassa, coi pori molto dilatati e qualche piccola cicatrice, ma solo nei lati del naso. Nella zona U (complementare alla zona T), ma soprattutto nel contorno occhi, oggi, a quasi 33 anni, se non idrato a dovere, mi tira in modo insopportabile... ho quindi la pelle mista? L'interrogativo è dato dal fatto che oggi nella fascia "pelle mista" ci finiamo tutte, anche con pelli diversissime :D
Altra cosa importante da dire è che prendo la pillola, e chi come me ha un passato di acne SA che gli ormoni ci cambiano la pelle: io la interruppi per 2 o 3 anni qualche anno fa e mi si riempì la faccia di brufolini sotto pelle da fare spavento, neanche una serissima e costosissima cura dal dermatologo mi risolse il problema.
Unico grosso problema che si porta appresso la pillola/ormoni è il rischio macchie: a me ne ha regalate diverse sul naso e lati, giusto perchè mi mancavano solo quelle al compeltamento della collezione :D
Come colorito, non ho certo una base rosa, da vera sarda, ma non sono neanche la classica olivastra, sennò almeno mi abbronzerei con una certa velocità, invece... sono decisamente bianca, credo di avere problemi di melanina, perchè faccio davvero fatica ad abbronzarmi (rispetto alla media dei miei conterranei).
Oltretutto, pur amando il mare, non amo il sole nella stessa misura, per cui mi proteggo parecchio e non amo fare la lucertola...

Il mio contesto "cosmetico" attuale
Un aneddoto per farvi capire il mio rapporto coi cosmetici: da piccola, non avendo accesso alle creme di mamma, mi spalmavo l'ariel liquido sulle gambe... Rende l'idea?
In generale, posso affermare che mi piacciono i cosmetici al 50% perchè è un mondo che mi rilassa, appaga e mi fa evadere, mentre (solo recentemente) l'altro 50% è dovuto al riscontro di miglioramenti fisici... saranno gli anni che avanzano... o i video tutorial, forse... mah!
Detto questo, sto gradualmente emigrando dai cosmetici da supermercato/profumeria/farmacia a quelli da erboristeria/ecobiologici/naturali.
Non sono una bacchettona, ma voglio offrirmi come sperimentatrice di soluzioni alternative :)
Ovviamente, punti di riferimento importanti saranno il forum di Lola e saicosatispalmi, in questo mio percorso...


Le mie regole autoimposte

1. Finire SEMPRE i cosmetici acquistati, anche se deludenti, magari trovandogli utilizzi alternativi, ma MAI buttarli! Per correttezza verso le mie tasche e verso l'ambiente...
2. L'importanza che do all'ecobio è proporzionale alla quantità, alla delicatezza ed estensione della parte del corpo e al tempo con cui il prodotto in questione ci sta a contatto. Tradotto: una crema viso o corpo usata tutti i giorni deve essere quanto + possibile ecobio, mentre un primer occhi usato 2 volte al mese per delle occasioni importanti (es. matrimoni, serate) e per cui le performance hanno il loro peso, concedo abbia INCI abbastanza schifosetti.
Ora sapete con chi avete a che fare!

giovedì 22 aprile 2010

Esperienze cosmetiche utili da condividere...

... è la motivazione che mi ha spinta a creare questo blog, senza alcuna pretesa, ma con l'unico intento di raccogliere in un unico posto TUTTE e SOLO le mie recensioni.
Perché non è certo oggi che inizio a interagire col resto dei consumatori, spesso vittime, ma facendolo in modo sparpagliato ora su quel forum, ora su quel sito, non vedo più che percorso sto facendo e, invece, lo vorrei proprio vedere, un percorso!
Sennò che senso ha imparare dagli errori? :)
Spero questo blog non rimanga un tristissimo autocompiacimento, ma che aiuti il percorso di qualcun'altro... non fosse altro per risparmiarvi qualche mio errore ;)

Buona lettura a tutti!